Cesari sentenzia: "Sorpreso da Banti, rigore netto e da rivedere al Var. Emre Can..."

Raffaele Russomando » Interviste16 GEN 2019 ORE 21:57

L'ex arbitro Graziano Cesari ha commentato attraverso il portale Sportmediaset uno degli episodi più discussi della gara di Supercoppa Italiana.

Graziano Cesari, attraverso Sportmediaset, ha commentato il contatto tra Emre Can e Andrea Conti nella finale di Supercoppa Italiana tra Juventus e Milan vinta 1-0 dai bianconeri. "Sono rimasto sorpreso sull'ultima decisione di Banti, quando non è andato a rivedere l'intervento di Emre Can su Conti. E' un intervento che meritava maggior attenzione in un momento particolare della gara. Era meglio se andasse al monitor, così come aveva detto a Gattuso che stava protestando per la concessione del rigore". 

L’ex fischietto ha infine aggiunto: "Nessun dubbio sull'espulsione di Kessie, assolutamente meritata. Sul gol di Ronaldo, c'è un difensore che con il piede tiene in gioco il portoghese. Il fallo di mano di Zapata? Il braccio si allarga ma la distanza è ravvicinata. In questo caso è la discrezionalità arbitrale che induce a fischiare o meno. Non mi sarei comunque stupito se avesse dato rigore. Così come non mi sarei stupito se avesse dato rigore per il fallo di Emre Can. Doveva andare al Var. Per l'intervento di Emre Can su Conti avrei dato rigore perché l'intervento è in scivolata e non tocca mai il pallone".

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie
Episodio folle, Wanda Nara sotto shock: sporgerà denuncia! Como non è Napoli, nessun caso mediatico?Chiariello: "Ospina prossimo addio: chi lo prende fa un affare. ADL, da oggi sei più vecchio""Napoletani abituati a fare cose illegali, qui come in Africa". Giornalista lombarda nella bufera
PRIMAVERA - Roma-Napoli 5-1, che batosta per gli azzurrini. Perla di Gateano per il gol della bandieraAllegri: "Vi dico quanti punti basteranno per vincere lo scudetto". Sembra quasi una "bordata" a SarriHamsik, la biografa: "Ha perso lo scudetto più di tutti. Sarri diede di matto. Se dici Orsato scappa"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.