Cavani compie 33 anni. Il ricordo di De Nicola: "Una macchina da guerra, ti facilitava il lavoro"


Alessandro Sepe
Interviste
14 FEB 2020 ORE 17:16

L'ex attaccante uruguaiano del Napoli compie oggi 33 anni, Alfonso De Nicola lo ha voluto ricordare con un bel messaggio sui social.

Edinson Cavani nella giornata di oggi ha compiuto 33 anni, il Matador resta nel cuore di tutti i tifosi azzurri. Alfonso De Nicola, medico sociale della SSC Napoli, lo ha ricordato tramite un messaggio sul proprio profilo social: "Ci sono atleti che ti agevolano il lavoro, quasi a indicarti la strada verso un vero e proprio modello di semplificazione. Uno di questi si chiama Edinson Cavani, letteralmente un macchina da guerra. Folta chioma e tanti gol. Eppure, nel vicinato lo chiamavano 'Pelado', in quanto da bambino non aveva molti capelli. Nei tre anni in cui abbiamo lavorato insieme, ho notato una fisicità e una corsa che sono merce rara oggi giorno".

"Un ragazzo che ha sempre cercato di fare il massimo in ciò che più ama, vale a dire il calcio. L'importante, per lui, è sempre stato dare il 100%. Una di quelle figure che si vorrebbe sempre avere nella propria squadra. Nei suoi gol, la rabbia. La garra, perché nel calcio a volte giocare bene non basta. Devi anche farlo profondamente. Edinson, un padre follemente innamorato dei suoi figli e della sua famiglia. Ricordo che portava sempre con sé, Bautista, il suo primogenito. Generoso. Straordinario, il Matador", ha scritto De Nicola.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Stangata Manchester City, Soriano attacca: "Accuse false, è politica! I tifosi siano sicuri di due cose"Milan, piove sul bagnato: Pioli perde due calciatori in vista della Fiorentina. Il comunicato del club
Dalla Spagna: "Barcellona nella bufera, possibili dimissioni di Bartomeu". Intanto Messi, Piquè e...Ceccarini: "Mertens non ha accordi con altre squadre, la volontà del Napoli. Vlahovic portento"
VIDEO - "Autogol" scatenati, Allegri e Sarri come Morgan e Bugo a Sanremo. Intanto all'Inter...Nicolodi: "Emre Can scomodo. Draxler? L'ho visto per la prima volta e sono impazzito, era clamoroso"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.