Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

Capo della Polizia: "Ancelotti si ferma per razzismo? Ad ogni azione corrisponde una conseguenza"

Scritto da Redazione in Interviste14 GEN 2019 ORE 16:12

Il club ed il tecnico si sono detti pronti a fermare le partite in caso di ululati razzisti dopo quanto avvenuto il 26 dicembre al difensore Koulibaly.

(ANSA) - REGGIO EMILIA, 14 GEN - "Ognuno è libero di assumere le iniziative che crede, ma ad ogni azione corrisponde una conseguenza". Così il capo della Polizia Franco Gabrielli commenta le dichiarazioni del Napoli e dell'allenatore Carlo Ancelotti.

Il tecnico di Reggiolo ed il club partenopeo, lo ricordiamo, si sono detti pronti a fermare le partite in caso di ululati razzisti sugli spalti, dopo quanto avvenuto il 26 dicembre a San Siro nei confronti del difensore partenopeo Koulibaly.

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie