Bucchioni: "Napoli, tocca ferro. Rigore Juve? Calabria non ha le molle! Challenge fumo negli occhi"


Redazione
Interviste
14 FEB 2020 ORE 12:18

Il giornalista ed opinionista sportivo Enzo Bucchioni intervenendo ai microfoni di Radio Marte, ha espresso alcune considerazioni sul calcio italiano.

Enzo Bucchioni, giornalista ed opinionista sportivo. ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di Marte Sport Live, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea - e non solo - in onda sulle frequenze di Radio Marte. Queste le sue considerazioni sul club azzurro: "Il Napoli ha mezzo piede in finale di TIM CUP? Sì, ma tocchiamo ferro. Lo stesso vale anche per la Juventus. Il Milan ha tre squalificati per il ritorno: è tanta roba. Per i bianconeri si mette in discesa".

Bucchioni ha poi aggiunto: "Ieri sera all'arbitro Valeri hanno dato tanti 4 in pagella. Se dovessi dare io i voti, gli darei lo stesso. Meritava 2? Col due lo offendi nel suo intimo; col 4, come a scuola, puoi sempre recuperare. E' sembrato fuori forma anche sul piano della corsa. Quello non è rigore e non lo dico io: lo ha detto il designatore Rizzoli. L'interpretazione primitiva fu chiarita lui, dicendo che in certi casi il giocatore non si può tagliare le spalle. Calabria non ha le molle sotto i piedi, è normale che la spinta se la dia con le braccia. Forse introdurranno il challenge, ma attenzione: potrebbe essere solo fumo negli occhi".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Juventus, un'altra brutta notizia per Sarri: si ferma Higuain! Il comunicato del clubMaifredi: "Napoletano razza superiore, mi ha aperto un mondo! Il club mi voleva: andai al Mediterraneo e..."
"Messi a Napoli", la bomba (al cioccolato?) fa vibrare i social: tifosi scatenati, commenti imperdibiliFedele: "Lazio di Inzaghi meglio del Napoli di Sarri! Immobile, sapete cosa ha detto Lotito?"
Stangata Manchester City, Soriano attacca: "Accuse false, è politica! I tifosi siano sicuri di due cose"Milan, piove sul bagnato: Pioli perde due calciatori in vista della Fiorentina. Il comunicato del club
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.