Bucchioni: "Napoli più forte della Juventus? Incateniamo chi l'ha detto! Ancelotti ha un problema"


Redazione
Interviste
13 SET 2019 ORE 17:09

Enzo Bucchioni, giornalista, ha parlato nel corso della trasmissione Microfono Aperto, programma in onda su Radio Sportiva soffermandosi sul campionato.

Il giornalista Enzo Bucchioni ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso della trasmissione Microfono Aperto, programma in onda sulle frequenze dell'emittente Radio Sportiva rispondendo, tra le altre cose, alle condiderazione di un tifoso dei bianconeri. Ecco le sue parole: "Qualcuno ha detto che negli undici Napoli e Inter sono più forti della Juventus? Chi dice questo va solo incatenato. Non c'è paragone, i bianconeri sono molto più forti considerando la rosa".

Enzo Bucchioni ha poi aggiunto: "Dico che il Napoli sarà molto competitivo anche se ha un problema in difesa. Carlo Ancelotti registrerà la sua retroguardia, non è possibile subire ben sette goal in due partite. Kalidou Koulibaly è irriconoscibile, ma va capito anche perché è stato molto impegnato anche in estate. L'Inter ha fatto dei grandi acquisti, ha comprato i calciatori che servivano per lottare per il vertice. Detto questo, la Juventus resta nettamente favorita rispetto alle altre big".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
Bucchioni: "Sospetto sullo spogliatoio della Juventus. Agnelli pentito di aver scelto Sarri"Sconcerti: "Napoli sottovalutato, Barcellona autoridotto! Vi dico come finirà al ritorno"
De Maggio: "Ho incontrato Mertens a Castel Volturno, ha scherzato! Mi ha detto testuali parole"RADIO MARTE - Lobotka in ballottaggio, "decide" Demme. Sorpresa in difesa: tante novità col Torino
Mertens scrive a Starace, commovente messaggio del belga per il suo compleanno: "Sei la storia"Corbo: "Meret, ti serve Castellini! Ospina ha fatto perdere il Napoli con la Lazio, ADL è deluso"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.