Bayern Monaco, Hoeness disse: "Ancelotti? Nel suo staff si litigava sempre. Così non si può lavorare"


Alessandro Sepe
Interviste
10 NOV 2019 ORE 20:11

Le parole di Uli Hoeness, presidente del Bayern Monaco, rilasciate nel 2017 sono molto indicative.

Napoli in profonda crisi, la spaccatura tra squadra, società e giocatori è evidente. I calciatori azzurri hanno perso la bussola e non si riesce più a vincere. Il momento è davvero difficile e preoccupante. I tifosi sono rammaricati. Alcuni rumors provienienti da Castel Volturno riferiscono dell'insofferenza di alcuni giocatori verso alcuni membri dello staff di Carlo Ancelotti, in particolare nei confronti del figlio Davide e del capo preparatore atletico del Napoli.

Una situazione molto simile a quanto avvenne al Bayern Monaco che poi condusse proprio all'esonero di Carlo Ancelotti. Il presidente del club bavarese, Uli Hoeness, nel novembre del 2017 così raccontò alla Bild: "Con Ancelotti non c'era alcun problema, con lui andava tutto bene. Ma tutti i giorni c'era una lite fra i fisioterapisti, i medici e i collaboratori di Ancelotti. E con uno staff così non si può lavorare nel modo giusto. Si discuteva più su chi dovesse sedersi in panchina che su aspetti importanti delle partite e questo, nel lungo termine, non poteva essere un bene per la squadra". Parole, assolutamente da non sottovalutare, che potrebbero rispecchiare in parte l'attuale presente del Napoli.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
D'Angelo: "Mertens stuzzicato dall'Inter, ma i nerazzurri cercano un altro profilo. Su Llorente ad agosto..."Sarri spavaldo risponde a Pioli: "Mi ha fatto quindici tiri? Erano tutti fuori! Higuain..."
Chiariello: "Ancelotti doveva dimettersi martedì: o ti imponi o vai via. ADL intervenga e cacci mezzo staff!"FOTO - Ancelotti a Nyon per il Forum UEFA, l'allenatore del Napoli con Sarri, Zindane e Klopp
Di Marzio: "Napoli, situazione compressa al limite: si va allo sfacelo! C'è chi vuole partire e teme l'infortunio"Cesarano: "ADL nell'aereo per mangiare coi giocatori, non è matto. Gira una bugia sul mercato e Ancelotti"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.