Ancelotti non ci sta: "Striscioni? Pretendere è un verbo che non mi carica. La parola giusta è un'altra"

Redazione » Interviste17 APR 2019 14:10

Le parole del mister: "Non posso pretendere e quindi garantire il risultato: dobbiamo pretendere impegno, massima applicazione e concentrazione".

Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, ha commentato il contenuto dello striscione della Curva B ("Pretendiamo la Coppa Uefa"). Il mister, ha fatto intendere di non aver molto gradito: "Se mi piace questo verbo? La cosa giusta da dire è pretendere il massimo impegno e concentrazione, il risultato invece anche col massimo impegno non si può garantire".

Poi Ancelotti ha aggiunto: "Non posso pretendere e quindi garantire il risultato: io e tutti dobbiamo pretendere impegno, massima applicazione e concentrazione. Il resto non possiamo controllarlo, non sono un mago per dire il risultato. Il verbo pretendere vi carica? A me personalmente no, dai miei giocatori pretendo l'impegno".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
Il Napoli e l'incredibile contraddizione che resiste dopo 12 anni, la cessione della leggenda svela la verità!SERIE A - Parma-Milan finisce 1-1. I ducali frenano la corsa dei rossoneri verso la Champions, che beffa!IL ROMA - Napoli, dove stai andando? L'annuncio di Ancelotti e i segnali che arrivano dal mercato
Chirico: "Ha ragione Ronaldo, il suo gesto ai compagni è stato chiaro. Cristiano ha scelto dove giocare..."Pardo: "Arriveranno tre grandi calciatori. Ancelotti sarà accontentato". Spuntano i primi nomiLA STAMPA - Inizia il progetto di Ancelotti, rivoluzione Napoli: due cessioni faranno molto rumore!
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.