AIC, Tommasi sta con i calciatori del Napoli: "Gli ordini di De Laurentiis? in Italia strana abitudine"


Redazione
Interviste
8 NOV 2019 ORE 21:38

Il presidente dell'associazione italiana calciatori ha parlato del caso che riguarda il Napoli in vista di possibili multe da parte del club ai giocatori.

"Non so che ordini siano stati dati dal presidente De Laurentiis e non so cosa si intenda per ammutinamento, ma la professione del calciatore è fare bene il calciatore, non certo dormire insieme agli altri. I giocatori del Napoli non si sono certo rifiutati di lavorare, visto che sono scesi in campo: avranno tempo di dimostrare sul campo quello che sono in grado di fare". Queste le parole di Damiano Tommasi, presidente dell'AIC, sulla scelta dei giocatori del Napoli di non rispettare il ritiro ordinato dal club martedì.

"Non conosco nello specifico i termini dell'eventuale multa - aggiunge Tommasi, a margine della presentazione del Gran Galà del Calcio - che verrà fatta dal Napoli. Vedo dei giocatori e una squadra che si è allenata e che si sta preparando per la partita. In Italia abbiamo questa strana abitudine: sembra che per giocare meglio bisogna dormire insieme ai compagni, stare tutti insieme in albergo, ma quel tempo è passato. Per quanto riguarda l'Aic non abbiamo avuto un feedback diverso da parte dei giocatori".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA CORRIERE - Ronaldo cerca una via di fuga dalla Juve. Mourinho dà spettacoloPRIMA PAGINA TUTTOSPORT - La Juve russa: bloccato Miranchuk! Grosso caso Balotelli
Corrado: "Sarri mi faceva divertire, Ancelotti no!". Le risposte di Fedele e Malfitano al giornalistaPalmeri: "Ancelotti da 4.5: il suo Napoli è inaccettabile! Maran da 9, ma il migliore è un altro"
Bucchioni: "Napoli, Inzaghi per il dopo Ancelotti. Ronaldo va via, arrivano MBappè e Pogba"Piccinini: "Immobile eccezionale, Belotti è rinato. Sul Napoli lasciatemi dire che..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.