Rottura tra Ancelotti e Insigne, la frase dello scugnizzo che ha ferito il mister. Il padre ha fatto peggio


Redazione
Coppe
24 APR 2019 ORE 17:36

Il funambolo di Frattamaggiore non avrebbe gradito i fischi causati a suo dire dalla sostituzione operata dall'allenatore nel momento peggiore.

La rottura tra Lorenzo Insigne ed Ancelotti è diventata "ufficiale" dopo la gara di ritorno nei quarti di finale di Europa League con l'Arsenal al San Paolo. La frase dello scugnizzo che ha ferito il mister è: "Vedi cosa hai combinato sostituendomi?". Il funambolo di Frattamaggiore non avrebbe gradito i fischi del San Paolo, causati a suo dire dalla sostituzione operata dall'allenatore dopo un suo clamoroso errore sotto porta.

Naturalmente Ancelotti non ha gradito il suo atteggiamento e ha così deciso di lasciarlo in panchina contro l'Atalanta, una sorta di punizione oltre le dichiarazioni di facciata post-gara. E' quanto riporta La Gazzetta dello Sport. Peggio di Insigne ha fatto il padre Carmine che ha definito "pacco" il tecnico del Napoli nel dopo partita. Parole poi smentite dallo stesso, ma confermate da alcuni giornalisti presenti che hanno chiaramente ascoltato e raccolto lo sfogo di papà Insigne.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Ceccarini: "Offerta di ADL a Mertens e Callejon, sapete come hanno reagito? Futuro Milik e Zielinski deciso"Fedele: "Sul Napoli ha ragione Fabrizio, è saggio. Io non sono peggiore di nessuno. Fabian..."Di Marzio: "Ho una teoria sul Napoli ed è suffragata dai fatti. La mia paura è che..."
La Juventus fatica contro il Verona, arriva il commento di Pistocchi: "Che mediocre La Penna"Sentite Caressa: "Adrian si è staccato il braccio contro il Napoli, non ci credo! Mamma mia..."Fedele: "Il Napoli è come un cavallo, Ancelotti ha un merito esclusivo: fa andare il trottista al galoppo"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.