Napoli, i calciatori contro Ancelotti e De Laurentiis. Oppure Carlo contro il club e in "mezzo" ai calciatori


Luca Cirillo
Campionato
10 NOV 2019 ORE 15:16

E' arrivata la prima vera crisi dell'era De Laurentiis che ha messo a nudo tutte le falle strutturali di un club sprovvisto di figure fondamentali.

Partiamo da un titolo più o meno "pasticciato": "Napoli, i calciatori contro Ancelotti e De Laurentiis. Oppure Carlo contro il club e in "mezzo" ai calciatori". Qual è la verità? La verità è che non c'è una verità, ma solo un pasticcio totale. Per citare un famoso film di Mario Monicelli (che nasce da un'idea di Pietro Germi) "Amici miei", si tratta di una chiara e complessiva "superca..ola" a seconda dei casi per sfuggire all'evidenza dei fatti. I calciatori da un lato, l'allenatore dall'altro, e poi c'è il club che ha scelto la strada del silenzio stampa per evitare di gettare altra benzina sul fuoco. I calciatori sono contro l'allenatore? A guardare le immagini della partita di ieri, il sospetto c'è.

Per divesi momenti del match la squadra non pressa, non corre, lascia fare al Genoa. L'allenatore è contro il club? Ancelotti non ha condiviso il ritiro imposto dal club e lo ha detto pubblicamente. E il club è contro i calciatori? Sì, si prevedono multe salate per l'ammutinamento e la decisione di non andare in ritiro. In un certo senso, dunque, il mister è esattamente tra i calciatori ed il club, nel senso che probabilmente una parte della squadra proprio non riesce a seguirlo e ora non gode più della totale fiducia del presidente. Come se ne esce? Difficile dirlo, facile parlare di esonero di Ancelotti. Il punto è che la rosa è stata probabilmente sopravvalutata nel suo assieme, soprattutto per quel che riguarda il centrocampo, dove, tolto Allan, non ci sono incontristi di ruolo. Fabian, Zielinski, Elmas, Gaetano... E poi? E poi un grave errore quello di pensare che due mezze ali possano reggere tutto il peso tattico della squadra. Infine, un piccolo parere: al Napoli manca una struttura piramidale, fa tutto Aurelio De Laurentiis, che sembra non fidarsi nemmeno della sua ombra, mancano figure intermedie. E alla squadra manca un capitano di spessore.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Modugno rivela: "Ancelotti pensa di sistemare la squadra diversamente. Col Genoa mi aspettavo una cosa. Il 4-3-3..."Infortunio Milik, non si tratta di pubalgia! Ancelotti, due gare per decidere il futuro. Ultime su Ghoulam
D'Angelo: "Mertens stuzzicato dall'Inter, ma i nerazzurri cercano un altro profilo. Su Llorente ad agosto..."Sarri spavaldo risponde a Pioli: "Mi ha fatto quindici tiri? Erano tutti fuori! Higuain..."
Chiariello: "Ancelotti doveva dimettersi martedì: o ti imponi o vai via. ADL intervenga e cacci mezzo staff!"FOTO - Ancelotti a Nyon per il Forum UEFA, l'allenatore del Napoli con Sarri, Zindane e Klopp
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.