Juventus fermata dal Sassuolo, i bianconeri reclamano un rigore: arriva la sentenza della Gazzetta


Redazione
Campionato
2 DIC 2019 ORE 14:15

La Juventus non è andata oltre il 2-2 contro il Sassuolo. La compagine di Maurizio Sarri è stata superata dall'Inter di Conte in classifica.

La Juventus, a sorpresa, ha pareggiato 2-2 contro il Sassuolo. I bianconeri hanno perso la testa della classifica. L'Inter di Antonio Conte, battendo 2-1 la SPAL, ha superato i bianconeri. Il clima a Torino non è dei migliori. Sotto accusa sono finiti, tra gli altri, Cristiano Ronaldo e Maurizio Sarri. Il primo sta vivendo un periodo di grande difficoltà nonostante il goal segnato ieri su calcio di rigore. Il secondo non è stato ancora in grado di dare un gioco importante alla squadra.

Secondo quanto analizza l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, manca un rigore sul difensore Matthijs de Ligt. La cintura di Kyriakopulos è sembrata netta ma nessuno l'ha vista, né arbitro né VAR. Il Corriere dello Sport è concorde: "Il contatto vale un rigore solo che La Penna è coperto e al VAR dormono". Secondo l'edizione odierna del quotidiano TuttoSport la Juventus è stata chiaramente danneggiata: il rigore sembrava davvero netto.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Marchetti: "Il Napoli rilancia per Petagna, offerti 21 milioni! Per il futuro piacciono due allenatori"Insigne, il suocero: "Gattuso ha ridato dignità alla squadra e alla città! Stupendo gol di Lorenzo"
Rinnovi di Milik e di Zielinski, scambio di e-mail tra il Napoli e gli agenti: ci sono ancora distanzeIl Napoli batte la Juventus, festa a Poggiomarino! Il parroco fa suonare le campane della chiesa
Il dubbio della Gazzetta dello Sport: "Mani in area di Cuadrado, perchè non andare al Var?"Juventus bloccata a Napoli, non è partita: ecco cosa è successo! Nottata da dimenticare per Sarri
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.