ESCLUSIVA - Tsimikas, sì a Napoli e Atalanta: ma l'Olympiacos spara alto e fissa la formula. Podence...


Gianluca Vitale
Calciomercato
15 GEN 2020 ORE 18:36

Continuano i contatti tra Napoli ed Olympiacos per Kostas Tsimikas. Il terzino greco ha detto alla società di sperare in un trasferimento.

Kostas Tsimikas è stato chiaro con l'Olympiacos: sogna di giocare in Serie A. Il terzino greco ha espresso il suo gradimento all'ipotesi di un trasferimento in Italia, pur senza forzare per una possibile cessione. Il nome del promettente esterno difensivo è appuntato sul taccuino di Cristiano Giuntoli da quando il Napoli ha sondato il terreno per Leonardo Koutris, suo connazionale e profilo noto a Gennaro Gattuso. Koutris, però, è tornato in campo a inizio 2020 - e per 1 solo minuto - dopo una lunga assenza che durava da ottobre, il che ha sollevato qualche dubbio, nella mente del diesse, sulla bontà di questa operazione (non ancora sfumata). A ben guardare, nel club biancorosso gioca un calciatore ancor più giovane, fisicamente integro e in rampa di lancio: Tsimikas, appunto. Certo, la differenza di prezzo è notevole, ma vale la pena provarci.

VOGLIA DI ITALIA - Negli ultimi giorni si è fatta avanti anche l'Atalanta. I contatti tra le parti vanno avanti e lo stesso Tsimikas aspetta, speranzoso che una telefonata dall'Italia  - a prescindere dalla società - acceleri il tutto. La sua disponibilità al trasferimento, come dicevamo, l'ha già data. Ma non per questo si può affermare che abbia chiesto apertamente il trasferimento. Quanto all'Olympiacos, i dirigenti hanno riferito al terzino che venderlo non è una priorità, ma hanno altresì sottolineato che, quando l'affare si fa "conveniente", può cambiare tutto, pure perché le alternative in organico non mancano.

LE CONDIZIONI - Quella che è cambiata, è sicuramente la posizione degli ellenici dopo l'inserimento dell'Atalanta e di squadre di Premier League: anziché 12-16 milioni, adesso che la concorrenza sta crescendo, per Tsimikas ne vogliono 20. E a determinate "condizioni". Gli uomini mercato delle squadre di Serie A, infatti, sono stati informati che la cessione può farsi solo a titolo definitivo (anche dilazionando il pagamento) o in prestito, purché con obbligo di riscatto. L'Atalanta ci ha provato per cifre più basse, e non a caso adesso sta valutando delle alternative meno onerose come Lennart Czyborra ed altri profili del calcio scandinavo.

GIUNTOLI RIFLETTE - Riguardo al Napoli, in Grecia sanno bene della necessità di rimpiazzare Faouzi Ghoulam, in caso di partenza dell'algerino, e sperano che gli azzurri - ai quali Tsimikas piace concretamente - possano avvicinarsi il più possibile alla richiesta dell'Olympiacos. E che magari, chissà, si dicano interessati anche all'esterno offensivo Daniel Podence (assistito da Jorge Mendes), altro nome messo sul piatto ed indicato come possibile partente per 25 milioni di euro. Difficile, tuttavia, immaginare un investimento del genere nel reparto offensivo, sebbene Cristiano Giuntoli lo abbia seguito ai tempi dello Sporting Lisbona e Gattuso lo abbia affrontato in Europa League con il Milan.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
SKY - Napoli forte su Kolasinac, primi approcci con l'Arsenal. Ghoulam non dà garanzie a GattusoGiuntoli, corsa in treno a Milano per accontentare Gattuso! Il retroscena di mercato
Sconcerti: "E' arrivato un messaggio per il campionato. La Roma è meglio di altre 15 squadre"Juventus, Pjanic tira in ballo il Napoli: "Gattuso è preparato, sono in difficoltà. Sarà difficile per noi"
Di Marzio: "Politano diverso da Callejon. Senza Champions si perdono 40 milioni, ma il vero flop..."Crosetti: "Devo fare outing, rischio seriamente di infatuarmi di un calciatore della Juventus"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.