"Non all'altezza di una grande". A Napoli ci facciamo del male da soli: leggete Nainggolan e capirete!

Scritto da Francesco Manno in Varie19 GIU 2017 ORE 22:58

Il Napoli reduce da una stagione sicuramente molto positiva. Gli azzurri, infatti, hanno espresso il gioco migliore d'Italia facendo bene in tutte le competizioni disputate. Eppure ci sono dei calciatori che spesso finiscono nel mirino della critica napoletana. Jorginho, ad esempio, pur apprezzato, stato giudicato frequentemente "non all'altezza di una squadra da Scudetto". Eppure non sono solo le statistiche a smentire tali critici, ma anche gli avversari. Ricordate le parole di Nainggolan riportate dal sito ufficiale della Roma? Il belga ha affermato: "L'avversario pi ostico? Direi Jorginho del Napoli. Motivi? Gioca sempre nello stretto, con passaggi a un metro. difficile stargli dietro e cercare di interrompere la sua azione. Ti stanchi perch distribuisce il pallone molto velocemente, ma lui resta praticamente fermo. Devi avere molta energia per stare dietro al pallone e smorzare le sue intenzioni. pu essere difficile". Possibile che spesso siamo proprio noi napoletani, chiss per quale forma patologica di masochismo, a denigrare i nostri calciatori? Forse bisognerebbe ascoltare chi vive di calcio come Nainggolan, uno che riesce ad essere obiettivo pur giocando in un'altra squadra...

Potrebbe interessarti anche...
Notizie da SKY Sport
Seguici su Facebook per commentare le notizie