Napoli, non lasciarlo andare: diventerÓ un grandissimo dirigente! Due note liete dal Meazza

Scritto da Redazione in Varie17 APR 2018 ORE 17:48

Il pareggio a Milano ha lasciato un po' d'amaro in bocca, ma ci sono due note liete da non sottovalutare.

Lo 0-0 di Milano ha lasciato un po' l'amaro in bocca nei tifosi, complice la vittoria della Juventus in casa con la Sampdoria e l'allontanarsi del sogno scudetto. Ma andrebbero evidenziati alcuni aspetti della gara in terra meneghina, in primis la prestazione sontuosa di Lorenzo Insigne, dopo l'alterco con il pubblico del San Paolo contro il Chievo Verona, l'esterno di Frattamaggiore ha fatto parlare il campo, dando una grande risposta a chi lo criticava.

In secundis, va messa in evidenza la prestazione straordinaria del bistrattato trentaseienne Christian Maggio, sempre preciso in fase difensiva ed esemplare quando è stato chiamato in causa dai compagni. I napoletani dovrebbero essere fieri di essere rappresentati da un professionista come lui.

In tanti lo danno per sicuro partente, ma sarebbe una buona idea se il presidente De Laurentiis gli offrirebbe un altro anno di contratto, con un ruolo da chioccia per la prossima stagione, per poi tenerlo nello staff societario per gli anni a venire. Sarebbe un peccato perdere uno sportivo di spessore come Christian, che ha tutte le peculiarità per diventare un grandissimo dirigente.

Consigliati per te...
Ultimissime notizie