Napoli eliminato, sorridono Juve e Roma: ecco come cambiano i ricavi in Champions

Scritto da Redazione in Varie7 DIC 2017 ORE 21:29

L'avventura del Napoli nella Champions League 2017/18 si è fermata già nella fase a gironi. La sconfitta per 2-1 col Feyenoord e la contemporanea vittoria dello Shakhtar Donetsk sul Manchester City ha infatti costretto i partenopei all'eliminazione: il terzo posto fa retrocedere gli azzurri in Europa League. Come cambiano, dal punto di vista economico, i ricavi dei partenopei dalla Champions? Con il passaggio agli ottavi, anche nella ipotesi peggiore, il Napoli avrebbe potuto guadagnare circa 46 milioni di euro tra premi e market pool Uefa. Con una eliminazione di tutte e 3 le italiane agli ottavi, gli incassi sarebbero potuti essere pari a circa 52 milioni. Juventus e Roma, a questo punto, si divideranno una fetta di torta più grande.

La Juventus, come riporta CalcioeFinanza.it, potrebbe arrivare a guadagnare fino a 107 milioni di euro, in caso di successo in finale con eliminazione già agli ottavi della Roma (che guadagnerebbe 60 milioni circa). Mentre i giallorossi incasserebbero circa 100 milioni di euro in caso di successo e bianconeri eliminati agli ottavi (con la società torinese che incasserebbe circa 68 milioni. Nell'ipotesi peggiore, invece, il Napoli perderebbe circa 10 milioni dai premi: nel caso in cui Juventus e Roma giungessero fino in finale, infatti, ai partenopei resterebbero "solo" 36 milioni di euro. Soldi che tuttavia potrebbero essere quasi pareggiati dalla partecipazione all'Europa League, nel caso in cui Hamsik e compagni riuscissero ad arrivare fino in fondo alla seconda competizione continentale.