L'Inter batte il Crotone, il gesto di Spalletti crea una piccola polemica con gli avversari

Scritto da Redazione in Varie17 SET 2017 ORE 08:18

Quando una squadra inanella quattro vittorie consecutive il compito di un allenatore è quello di non alimentare troppo il fuoco dell'entusiasmo. Dopo una gara soffertissima come quella di Crotone il compito non è difficile per Luciano Spalletti: "Vincere, anche se in maniera sporca, è sintomo di adattamento, di mentalità e personalità - ha spiegato l'allenatore toscano -. Non ci facciamo turbare dalla classifica, che poteva essere diversa. Sappiamo che la nostra strada è lunga, mancano 34 partite e dobbiamo essere pronti a farle nel migliore dei modi. Non era facile e i giocatori dell'Inter sono stati dei grandi professionisti, si sono saputi adattare a quelle che non sono le nostre abitudini. Il campo era secchissimo, faceva caldo e l'azione veniva spesso rallentata. Nella ripresa siamo stati un pochino più fluidi". Polemiche per un gesto di Spelletti che, dopo il secondo goal dei nerazzurro, avrebbe fatto la linguaccia agli avversari. Il mister, però, smentisce: "Non era un brutto gesto nei confronti dei tifosi avversari: per noi è stata una partita sofferta e mi sono lasciato andare per la prima volta in quattro giornate".

Potrebbe interessarti
Seguici su Facebook per commentare le notizie