FOTO - I razzisti inneggiano al Vesuvio? La miglior risposta arriva dalla cena del Napoli

Scritto da Redazione in Varie17 MAG 2018 ORE 19:46

La grande risposta ai razzisti arriva direttamente dalla cena ufficiale del Napoli di fine anno che si sta tenendo a Villa D'Angelo.

Hanno fatto discutere i cori discriminatori del Ferraris di Genova contro i napoletani, "Vesuvio lavali col fuoco", "Noi non siamo napoletani", "Odio Napoli"; sono soltanto alcune delle spiacevole frasi che si urlano in tutti gli stadi d'Italia quando gioca la squadra azzurra. Degno di nota il gesto di Ferrero, presidente della Samp, che ha fatto di tutto per fermare questi cori beceri.

Nel frattempo, da Napoli, dal Napoli, arriva una grande risposta, la torta che allieterà i giocatori azzurri a fine cena, infatti, è una bella risposta a questo modo di fare tipicamente discriminatorio delle tifoserie italiane contro il Napoli. La società ha optato per un babà gigante a forma di Vesuvio, con tante fragoline e frutti di bosco intorno, simbolo della flora della grossa montagna che abbellisce il golfo. I napoletani convivono con il Vesuvio da millenni, come se fosse un grande familiare... questo lo sanno i razzisti di Genova?

Consigliati per te...
Ultimissime notizie