Reina-De Laurentiis, passi in avanti! Nuova proposta. Patto tra Pepe e Giuntoli

Scritto da Redazione in Rassegna Stampa19 GIU 2017 ORE 08:34

Secondo quanto riferisce l'edizione odierna de Il Mattino De Laurentiis ha autorizzato Chiavelli e Giuntoli a proporre un altro anno di contratto a Reina: un passo in avanti rispetto alla chiusura di inizio giugno, quando il patron era fermo sulla decisione di andare a scadenza (nel giugno del 2018). Quilon, probabilmente, rispolvererà la vecchia richiesta di Reina: un triennale, per poter finire la carriera in azzurro. Il faccia a faccia atteso nei prossimi giorni, forse giovedì, ovviamente fa molto piacere al ragazzo, che nei giorni scorsi ha espresso la propria impazienza.

Reina da tempo, infatti, ha indicato chiaramente la sua scelta in favore del Napoli. Ma a patto che le sue condizioni economiche vengano accettate. Cosa che difficilmente avverrà. Il Newcastle attende ben sapendo che il dilungarsi della trattativa non potrà essere in eterno, ma non ritiene di dover sborsare i 5 milioni di euro richiesti dal Napoli. Il ds Giuntoli con Reina ha stretto una sorta di accordo: entro il 5 luglio, giorno della partenza per il ritiro, dovrà far sapere al Napoli (e a Sarri) cosa intende fare. Se resta, anche senza rinnovo, il patto è che Reina dovrà dire di no a qualsiasi offerta dovesse arrivare dopo la partenza per la Val di Sole. Anche se arrivasse quell'offerta milionaria per tre anni che è il grande sogno di Reina. È evidente, infatti, che il tira e molla sul contratto rischia di dare vita a una telenovela in piena regola che però non avrebbe più senso con la squadra al lavoro. E Sarri vuole evitare il rischio di restare nelle secche di una simile situazione.

Potrebbe interessarti anche...
Notizie da SKY Sport
Seguici su Facebook per commentare le notizie