Sentite Di Marzio: "Verdi sembra Zico! Faccio un invito a Mertens, le punizioni..."

Scritto da Redazione in Interviste13 GEN 2018 ORE 17:31

"A Sarri non servono "dribblomani" ma calciatori che ragionino col collettivo. Il Napoli Ŕ un'orchestra che si esalta grazie all'intesa tra tutti i calciatori".

Gianni Di Marzio, scopritore di talenti ed ex allenatore del Napoli, ha rilasciato un'intervista sulle pagine del Roma parlando di Simone Verdi: "Il ragazzo conosce Sarri. «Questo è l’aspetto più importante. Verdi ha già lavorato con l’allenatore azzurro eppure sa che, accettando la corte del Napoli, correrebbe ugualmente il rischio di giocare poco, almeno all’inizio. Ecco perché ci sta ancora pensando...».

Esterno, trequartista e anche mago delle punizioni? «Per quant’è bravo andrebbero scomodati i grandi del passato. Personalmente sulle punizioni mi ricorda Zico. Mertens è bravissimo, ma se arrivasse Verdi meriterebbe di calciarle lui».

Verdi o Deulofeu? «Per i motivi di cui sopra, continuo a ritenere l’esterno del Bologna ideale per il gioco del Napoli. Entrambi, però, sarebbero ottimi acquisti. Deulofeu è un giocatore importante, ha un bel fisico, è un centrocampista offensivo che supera spesso l’uomo, rapido e veloce sull’esterno. Ecco, Verdi sarebbe più adatto anche per questo motivo: a Sarri non servono “dribblomani” ma calciatori che ragionino col collettivo. Il Napoli è un’orchestra che si esalta grazie all’intesa tra tutti i calciatori».

Consigliati per te...
Ultimissime notizie