Sarri: "Grande campionato! Che domande, volete farmi arrabbiare? Su Mertens..."

Scritto da Luca Ruggiero in Interviste20 MAG 2017 ORE 23:04

Il tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, ha parlato ai microfoni di Premium Calcio al termine della vittoria casalinga con la Fiorentina per 4-1. "Errori? Non ci sono errori, abbiamo fatto un campionato strepitoso: con 83 punti fino a qualche anno fa si vinceva il campionato, ma ora ci sono squadre con una media punti davvero incredibile. La festa del San Paolo alla squadra è la testimonianza della contentezza dei tifosi per la stagione che abbiamo condotto. Cosa manca per colmare il gap con la Juve? Non lo so, dobbiamo pensare a noi stessi, siamo in miglioramento ed inseguiamo il nostro sogno, ma appunto, il sogno è nostro, non ci deve essere imposto come dovere dalla critica! L'anno prossimo abbiamo intenzione di fare ancora meglio, ma non dovete farmi arrabbiare... facciamo il record di punti e mi chiedete cosa manca?"

"Il nostro pubblico è straordinario, ha popolato lo stadio nonostante la vittoria della Roma e l'impossibilità di raggiungerla. La Fiorentina non ci ha messo in difficoltà? La Viola è una squadra che toglie il palleggio che ci ha sempre creato problemi, per cui temevo molto questa partita che, per fortuna, è andata diversamente dalle mie paure, grazie anche al gol arrivato dopo pochi minuti. A prescindere dal risultato, mi complimento con la Fiorentina che ha giocato bene: ci ha costretto a sbagliare molto e ci ha concesso un possesso palla inferiore al solito. Perchè ho sostituito Mertens? Pensavo che Dzeko fosse a 27, non a 28 gol, sennò forse lo avrei lasciato in campo, però non posso privilegiare gli interessi individuali, bensì quelli di squadra. Dries è già andato ben oltre le mie previsioni più ottimistiche", ha concluso Sarri.

Potrebbe interessarti anche...
Ultime da SKY Sport
Seguici su Facebook per commentare le notizie