San Gennaro è nato davvero a Benevento? Forgione: "Vi spiego come stanno le cose"

Scritto da Redazione in Interviste17 SET 2017 ORE 08:35

Il giornalista e scrittore, Angelo Forgione, attraverso il suo profilo ufficiale Facebook, cerca di chiarire la vicenda che riguarda San Gennaro. Dove è nato il patrono di Napoli? "Certo che San Gennaro, Vescovo di Benevento in vita e Patrono di Napoli e della Campania in morte, sa davvero come farsi notare. Arriva lo storico primo derby Napoli-Benevento in Serie A e lui che fa? Lo piazza al 17 settembre, cioè la domenica prima dello scioglimento del Sangue. Simpatici i tifosi giallorossi, che chiedono al Martire di ricordarsi dei suoi natali sanniti, ma a loro va detto che non c'è alcuna certezza che Ianuarius sia nato a Benevento. Si è concordi sul fatto che sia nato nell'anno 272, ma nulla si sa sul luogo di nascita. Le fonti da cui si attinge per conoscere la sua storia, gli Atti Bolognesi e gli Atti Vaticani, non fissano in alcun modo la sua patria. E così i suoi biografi hanno solo ipotizzato che possa essere nato dalle parti di Benevento, dove poi divenne Vescovo, o nelle zone di Napoli, dove si è manifestato il suo Prodigio (il primo, sulla collina del Vomero). Fonti diverse lo fanno addirittura calabrese, nativo di Calafàtoni, un antico villaggio nei pressi di Caroniti, frazione del comune vibonese di Joppolo. Dunque, più giusto che Gennaro si ricordi di aver vissuto a Benevento, e aiuti le streghe a salvarsi e i partenopei a "trionfare". San Gennaro al San Paolo. Però... bella storia quest'inedito derby campano. Il sangue, azzurro o giallorosso che sia, si scioglierà comunque nelle vene. Poi ci penserà "faccia gialla" a fare il suo".

Potrebbe interessarti anche...
Ultime da SKY Sport
Seguici su Facebook per commentare le notizie