Moggi incredulo: "Possibile che un allenatore come Sarri non ci abbia pensato?"

Scritto da Redazione in Interviste17 APR 2018 ORE 08:16

Luciano Moggi, ex dirigente della Juventus, ha parlato ai microfoni di SportItalia del momento del Napoli.

L'ex Direttore Generale di Napoli e Juventus, Luciano Moggi, ai microfoni di SportItalia, si è soffermato sulla lotta per la conquista dello Scudetto: "Il calendario della Juventus è difficile, ma lascia il tempo che trova, perchè non so se voi avete visto il Napoli, è in una flessione fisica completa. Lo dovete da quando i giocatori non riescono ad andare sulle palle perse. Prima erano giocatori che mordevano, adesso non pressano neppure".

"Il problema del Napoli è il seguente: ha segnato 9 reti in meno dell'anno scorso e Mertens praticamente è caduto proprio, perchè lui è in una completa situazione di stasi, è fermo, non è più deciso davanti alla porta avversaria e non fa nemmeno quei passaggi che mettono Insigne e Callejon in condizione di poter segnare. La prima cosa da vedere non è la Juventus, ma è proprio il Napoli. Possibile che uno come Sarri non abbia pensato a quello che è successo col Milan? Lui ha bisogno di fisicità davanti e Milik è quello che gliela può dare. Giusto mettere Milik di Mertens e Zielinski al posto di Hamsik per avere freschezza. Sarri ha giocatori importanti, se non mette Milik non è mica colpa della Juventus".

Consigliati per te...
Ultimissime notizie