ESCLUSIVA - Jacobelli: "Annata super degli azzurri. Ancelotti-Napoli, tutta la verità. Sarri..."

Scritto da Francesco Manno in Interviste17 MAG 2018 ORE 20:47

Xavier Jacobelli, nuovo direttore di TuttoSport, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di una intervista ad AreaNapoli.it.

Dal 21 di aprile Xavier Jacobelli ha assunto il ruolo di direttore responsabile del quotidiano TuttoSport, posizione che aveva già ricoperto dal 1998 al 2002 contribuendo al raddoppio delle vendite in edicola. Il giornalista bergamasco è stato direttore del Corriere dello Sport-Stadio, de Il Giorno, ha creato QS Quotidiano Sportivo nel 2005 (il quotidiano sportivo comune alle testate Il GiornoIl Resto del CarlinoLa Nazione). Opinionista di Raisport ed ospite di Sky Sport 24, interviene anche in radio su RMC Sport e Radio Radio. Ha diretto Calciomercato.com ed è tornato nel 2015 nel Gruppo Amodei, prima come Direttore delle redazioni digitali dei quotidiani sportivi del Gruppo, poi come editorialista del Corriere dello Sport-Stadio e ora come Direttore di Tuttosport. Xavier Jacobelli ha rilasciato alcune dichiarazioni in esclusiva ad AreaNapoli.it a margine del "15mo Oscar Campano Pasquale D'Angelo", Gran Galà ideato e condotto da Nello Odierna e Rachele Robustelli che si è tenuta al "My Love - My Pizza" a Nocera Inferiore. 

Il Napoli terminerà il campionato al secondo posto. Il suo bilancio sulla stagione degli azzurri

"Io credo che i tifosi del Napoli debbano essere fieri della loro squadra. I partenopei, battendo il Crotone, finirebbero il campionato a quota 91 punti. È anche vero che gli azzurri hanno lottato contro una squadra, la Juventus, più abituata a vincere. Le due squadre hanno dato vita ad un duello appassionante".

Sarebbe importante dare continuità al progetto tecnico del Napoli

"Assolutamente sì. Io mi auguro che Sarri resti a Napoli. Ha valorizzato la rosa a sua disposizione, ha dato qualità al gioco degli azzurri. Dopo tre anni è il momento di fare quell'ultimo salto di qualità necessario per vincere. Servono ulteriori acquisti per rinforzare la squadra, ma sono convinto che gli azzurri, nella prossima stagione, possano fare anche meglio rispetto a quella che sta per terminare".

Quante possibilità ci sono che Ancelotti approdi alla corte di Aurelio De Laurentiis?

"A noi di TuttoSport risultata che ci sia un pre-accordo di Ancelotti con l'Arsenal. L'ex allenatore del Milan, tuttavia, fino al prossimo 30 giugno è legato al Bayern Monaco. Sarebbe la soluzione ideale qualora Sarri lasciasse Napoli. Carlo Ancelotti ha esperienza internazionale, è uno dei migliori allenatori del mondo. Ha rifiutato un'offerta pazzesca dall'Arabia Sasudita pari a 12 milioni di euro per due mesi di allenamenti e condizione tecnica della nazionale araba ai prossimi mondiali perché vuole misurarsi nella Premier League, ma potrebbe essere intrigato dalla possibilità Napoli. Bisognerà capite bene il futuro di Maurizio Sarri. La settimana decisiva sarà la prossima, quella che verrà dopo la fine del campionato".

Intanto anche la Juventus si muove sul mercato

"La Juventus ha una grande capacità di programmazione. Ha praticamente ingaggiato Caldata e Spinazzola, oltre a Emre Can. I bianconeri manterranno lo zoccolo duro della squadra. Penso a Chiellini e ad altri big, ma avranno bisogno anche di nuovi importanti innesti. Il mercato dell'Inter dipenderà anche da quanto accadrà nell'ultima partita contro la Lazio, autentico spareggio per la Champions League. Con la partecipazione alla massima competizione europea per club, i nerazzurri avrebbero poi maggiori risorse economiche da reinvestire sul mercato. Vedremo poi cosa farà la Roma. Di Francesco ha compito una grande impresa nonostante le pesanti cessioni estive, Salah su tutti".

Un saluto di Xavier Jacobelli a tutti i lettori di AreaNapoli.it

"Un saluto a tutti i lettori di AreaNapoli.it e spero ce ne siano tanti anche di TuttoSport. Il mio obiettivo, da quando ho assunto nuovamente la direzione del giornale, è quello di rafforzare la dimensione nazionale della testata sulla base di  tre principi: autorevolezza, attendibilità, credibilità. Vogliamo sottolineare i meriti di tutte le squadre. Ci proponiamo di essere equilibrati. TuttoSport fu fondato da Renato Casalbore, giornalista salernitano deceduto nella tragedia di Superga del 1949. Noi ci collochiamo nel solco della sua tradizione. Non a caso uno dei mii primi atti da direttore di TuttoSport è stato quello di ricollocare sotto la testata la dicitura Renato Casalbore".

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA

Consigliati per te...
Ultimissime notizie