Bucchioni: "Napoli e il mese sfortunato. La grande missione e il miracolo. Non c'è Bolt"

Scritto da Redazione in Interviste20 MAG 2017 ORE 13:34

Il giornalista Enzo Bucchioni ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Si gonfia la rete, trasmissione in onda sulle frequenze di Radio CRC. "Il terzo anno di lavoro con Maurizio Sarri sarà la grande missione del Napoli. La squadra è cresciuta conoscendo sempre più i sistemi di gioco del suo allenatore. La rosa non va toccata in nessun elemento, nemmeno in Ghoulam, in sintonia assoluta con gli altri. Il divario tra Napoli e Juve è un mese sfortunato, quello dell'infortunio di Milik prima di trovare il giusto sostituto. L'infortunio del polacco è stata un'altra mazzata dopo la cessione di Higuain. Serve un'alternativa a Hysaj, ma anche un uomo d'esperienza a centrocampo. Il fatturato? Negli anni ci sono tante di quelle variabili che non puoi dire: 'Vince lui'. Lo puoi dire sui cento metri, perchè sai che c'è Bolt, ma nel calcio è diverso. Il Napoli è più avanti di tutti, perchè da anni lavora sul proprio progetto crescendo di stagione in stagione. Callejon è un miracolo, Insigne raddoppia in difesa... c'è tutta una crescita di un gruppo guidato da un maestro di calcio. I fatturati vengono dopo, anche se ti consentono di andare a prendere l'Higuain di turno. Se non hai quei soldi, devi trovare delle strade alternative. Dico l'ovvietà di Catalano, ma chi è avanti parte avvantaggiato".

Potrebbe interessarti anche...
Notizie da SKY Sport
Seguici su Facebook per commentare le notizie